#RecensioneVolante. Mot Low – Mostrare i denti

Ambientazione Treno regionale veloce 2523, tratta Torino P.N – Asti. 27 febbraio 2018. Sfruttando un miracoloso buco della (non)connessione sulla suddetta tratta, apro Youtube e guardo uno strano video: telecamera fissa, manco fossimo nel 1909, e quattro simpattìci umoristi che provano, senza riuscirci, a giocare a calcio. Loro sono i Mot Low e questo è… Read More #RecensioneVolante. Mot Low – Mostrare i denti

#RecensioniVolanti. Voina – Hype

Ambientazione. Ventitre febbraio duemiladiciotto. Torino Porta Nuova. Settimana finita. Negli occhi stringhe su stringhe di fogli Excel: se prendete gli acidi, state sbagliano qualcosa nella vostra vita. Sparatevi una fantastica sessione di 6 ore di Microsoft Excel per raggiungere uno stato psichedelico che Woodstock scansate. In questo setting mi infilo le cuffiette e smetto di ascoltare… Read More #RecensioniVolanti. Voina – Hype

Discografia completa Vol. 1: Management Del Dolore Post-Operatorio

Tanto per cambiare ho bloccato il blog per un bel po’ di tempo… Eh, vabbè: l’importante è ripartire. Sempre. Mantenendomi fedele allo spirito di CPS, ho deciso di provare a creare qualche cosa di nuovo. Negli ultimi tempi una testata americana – Consequence Of Sound – ha iniziato a pubblicare una serie di articoli molto… Read More Discografia completa Vol. 1: Management Del Dolore Post-Operatorio

Running Review Vol. 1. Fast Animals And Slow Kids – Forse Non È La Felicità

Negli ultimi tempi, preso da velleità atletiche mai possedute in precedenza, ho iniziato a correre. Obiettivo: la mezza-maratona di Gravellona Toce che no, non è solo un’uscita della A26 sulla strada per il Lago Maggiore ma, a quanto pare, è pure un posto dove si tengono gare di questo tipo. Per me rimane sempre un’uscita… Read More Running Review Vol. 1. Fast Animals And Slow Kids – Forse Non È La Felicità

#Followreview 02. Luci Di Wood – RGB

La Phonarchia Dischi si sta lentamente elevando ad alfiere del rock italiano. Naturalmente mi riferisco ai Venus In Furs e agli Etruschi From Lakota, realtà consolidate del nostro Panorama Musicale (non Provinciale) che pure, con un briciolo di attenzione in più, ci potrebbero far dimenticare i rocker da servizio del telegiornale e i residuati x-factoriani. Nonostante alcuni elementi derivativi del ruock del… Read More #Followreview 02. Luci Di Wood – RGB